Succo di mele “alto fusto” della valle del reno

0 0 Likes

Content: 

Nella regione rurale di Marbach, nella valle del Reno nella zona di San Gallo, Ruedi Kobelt gestisce la più piccola fabbrica di sidro della Svizzera. È stato proprio il suo bisnonno a fondare la fabbrica di sidro nel 1906. Insieme a sua moglie Karen, i figli Geoffrey e Jennifer, tre collaboratori e un apprendista gestisce la fabbrica di sidro nella quarta generazione.


“La fabbrica di sidro rappresenta l’orgoglio di famiglia”.


Ruedi spiega che la valle del Reno è particolarmente adatta per la coltivazione della frutta grazie alla sua zona climatica. Questa regione caratterizzata dal favonio, cielo azzurro e notti calde, ha un effetto positivo sulla maturazione della frutta, aumentando il grado del contenuto di fruttosio. Da agosto a novembre Kobelt trasforma 800 tonnellate di frutta in 640 mila litri di succo. La frutta arriva da circa cento diversi contadini coltivatori di frutta della valle del Reno, sia da agricoltori, da persone che coltivano privatamente degli alberi o da cooperative e punti di raccolta. Ruedi Kobelt cura un rapporto personale con tutti loro, proprio come con Beat e Elisabeth Sturzenegger che arrivano con il loro vecchio trattore da Balgach, paese limitrofe, consegnando le loro mele. La loro fattoria è circondata da magnifici alberi ad alto fusto. Il loro frutteto oltre a comprendere una grande varietà di alberi giovani, è circondato anche da enormi alberi nodosi. Il più vecchio albero ad alto fusto ha oltre 100 anni. I frutti cadono da sé dall’albero, raggiungendo in tal modo la maturazione ideale per una produzione del mosto qualitativamente alta. Beat gira intorno all’albero di mele con la sua macchina, riempendo velocemente il cesto con i piccoli frutti. Una volta le mele venivano raccolte a mano, adesso l’utilizzo della macchina facilita il raccolto ed è di grande sostegno. Raramente è necessario scuotere gli alberi, per poter raccogliere le restanti mele.


“Coltiviamo le mele in base alle direttive di Hochstamm Suisse e ProSpecieRara”.


Gli alberi ad alto fusto hanno un ruolo importante nella biodiversità, poiché offrono a molti animali, come uccelli e insetti, uno spazio vitale e di protezione. Nella valle del Reno gli alberi ad alto fusto sono disponibili in grandi quantità e offrono il classico mosto di mele. Il rapporto tra zucchero e acidità è diverso rispetto a una mela da tavola. Infatti, un leggero contenuto elevato di acidità fa già la differenza e le rende più rinfrescanti.


Durante l’ammostamento la famiglia Kobelt rinuncia agli additivi e all’aggiunta di succo di pera. I loro prodotti vengono realizzati solo con succo puro e senza concentrati. Il succo non viene filtrato e, per questo motivo, l’aroma di mele è molto intenso. Il succo di mele diluito (Schorle) si adatta a chi preferisce un gusto più leggero, mentre a chi piace un gusto intenso e pieno, il succo di mele è sicuramente la scelta giusta.


SOSTENIBILITÀ

Livelli di sostenibilità dei succhi di frutta

Passagio totale dell'attivatià
Bio
Elaborazione con riguardo
Elevate richieste, certificate di biodiversità nelle coltivazione
Nessun utilizzo di pesticidi chimici-sintetici
Nessun utilizzo di pesticidi chimici-sintetici
GOOD
BETTER
BEST
Standard legali

Berühren Sie diese Grafik, um die Ansicht zu vergrößern.

MATERIALE DI COMUNICAZIONE PER IL VOSTRO MENÙ

Toolbox

Nella “toolbox” troverete dei documenti mediatici preparati sul tema del prodotto da aggiungere liberamente al vostro sistema di comunicazione. Tra questi vi sono immagini, testi, modelli e video. Per l’attivazione dei contenuti, è necessario effettuare la registrazione una sola volta. In seguito, i dati saranno caricati entro una giornata lavorativa.

Succo di mele non filtrato 'alto fusto' della valle del Reno, cartone da 6 x 33 cl

Succo di mele diluito non filtrato 'alto fusto' della valle del Reno, cartone da 6 x 33 cl