Latte intero e yogurt biologico svizzero

0 0 Likes

Content: 

È un mite pomeriggio d’inverno. Abbiamo percorso un bel tragitto fino a Luegmatt a Hergiswil nella regione del Napf, dove abbiamo trovato colline avvolte dalla nebbia, verdi praterie e boschi fitti. La fattoria di Christoph Kunz, uno dei fornitori di latte dell’azienda Neue Napfmilch AG, può essere raggiunta solo da una strada di campagna, lungo un ruscello, la quale conduce anche sulla “strada del latte e del formaggio”.


Da lontano sembra tutto molto idilliaco e calmo.


Ci avviciniamo alla fattoria: dal garage vediamo brillare scintille di saldatura, il “guardiano della fattoria” annuncia la nostra visita abbaiando, mentre il motore del trattore è acceso. Christoph ci saluta in modo cordiale e ci invita direttamente a prendere un caffè nel suo salotto. Inizia a raccontare della sua fattoria. Nel 2009 l’ha rilevata dai suoi genitori e nel 2013 è passato alla produzione biologica. Alleva due razze di mucca da latte: la grande Simmentaler Fleckvieh e la piccola Jerseys, in totale 23 mucche. La razza Jerseys pascola tranquillamente sui ripidi pascoli intorno alla fattoria, poiché la sua statura è adatta a ciò, tuttavia produce meno latte, ma allo stesso tempo è molto nutriente. Tutte le mucche trascorrono ogni due giorni all’aperto, anche in inverno.


“A loro piace particolarmente la neve” racconta Christoph Kunz, “diventano molto esuberanti”.


La sera, al crepuscolo, lasciamo la fattoria. Le decorazioni natalizie illuminano la fattoria e offrono una piacevole e romantica atmosfera.


Nella lontana valle di Enziwigger, ai piedi della regione del Napf, a ca. 2 km dietro il paese di Hergiswil è situata l’azienda Neue Napfmilch AG, che è stata inserita nelle fattorie del borgo di Opfersei. Arriviamo di prima mattina. La natura è avvolta nuovamente dalla nebbia e una leggera brina ricopre la strada come se fosse zucchero a velo. Oggi fa freddo. In alcuni posti la nebbia viene trafitta da delicati raggi di sole. Il signor Erni, il direttore dell’azienda, ci saluta cordialmente.


Poco dopo ci passa davanti un trattore con un serbatoio di latte. Il contadino fornisce il latte dei suoi colleghi contadini ogni due giorni, come anche quello di Christoph Kunz, uno dei 40 – 50 fornitori di latte dell’azienda Neue Napfmilch AG. Attraverso un tubo, il latte “scorre” dal serbatoio direttamente nell’azienda. La Neue Napfmilch AG è un vecchio caseificio che è stato ampliato con una nuova costruzione. Un cane ci raggiunge e abbaia. Tra la fattoria e il vecchio caseificio scorre un ruscello. Il quadro è perfetto: rurale e idilliaco.


All’interno della nuova azienda è tutto sterile e così deve restare. Infatti, indossiamo mantelli e copricapo protettivi. Le suole delle scarpe vengono disinfettate. Entriamo nella zona sterile. In un enorme locale, il latte fornito viene pastorizzato dentro delle cisterne. La procedura ha una durata di soli 30 secondi. Una collaboratrice solleva un secchio dopo l’altro, li svuota e li pulisce con un idropulitrice. Qualche volta si forma del vapore. Nel locale è umido e rumoroso. Non ci si sente neanche parlare. Gli impianti tecnici con i tanti pulsanti e le varie leve ci mostrano che qui niente viene lasciato al caso. Tutto viene controllato in modo rigoroso, annotato e definito.


Ogni passaggio è perfetto, ognuno sa cosa deve fare.


Accanto al “locale di pastorizzazione” si trovano dei sacchi con latte in polvere, latte magro in polvere, proteine del latte in polvere, proteine del latte, zucchero del latte. Un’importante aggiunta durante la produzione del latte e dello yogurt. Il locale dove si trova l’impianto d’imbottigliamento è stretto e piccolo. Il latte viene imbottigliato ed etichettato su qualche metro quadro in bottiglie PET. È una collaboratrice a lavorare all’impianto. Anche qui è molto rumoroso. Ci rechiamo in un altro locale, dove viene prodotto lo yogurt. Qui ci sono alti e larghi secchi e anche vasche. Anche qui il colore dominante è il bianco: le pareti, il latte, lo yogurt e i vestiti dei collaboratori, tutto è bianco. L’unico contrasto lo offrono le cisterne grigie in acciaio. È una piccola azienda professionale con 10 collaboratori.


Qui viene prodotto il latte biologico con un’elevata parte di acidi grassi Omega-3 che ha le sue radici nella regione del Napf.


Il latte intero e gli yogurt vengono realizzati senza aggiunta di sostanze artificiali. Ciò garantisce una naturale qualità e un gusto fresco.


SOSTENIBILITÀ

Livelli di sostenibilità della mucca da latte

Adattamento dell’intera azienda
Foraggio biologico
Foraggio biologico
Pascolo/spazio di movimento in inverno
Pascolo/spazio di movimento in inverno
Pascolo/spazio di movimento in inverno
Pascolo in estate
Pascolo in estate
Pascolo in estate
Morbido posto per distendersi
Morbido posto per distendersi
Morbido posto per distendersi
GOOD
BETTER
BEST
Standard legali

Berühren Sie diese Grafik, um die Ansicht zu vergrößern.

MATERIALE DI COMUNICAZIONE PER IL VOSTRO MENÙ

Toolbox

Nella “toolbox” troverete dei documenti mediatici preparati sul tema del prodotto da aggiungere liberamente al vostro sistema di comunicazione. Tra questi vi sono immagini, testi, modelli e video. Per l’attivazione dei contenuti, è necessario effettuare la registrazione una sola volta. In seguito, i dati saranno caricati entro una giornata lavorativa.

Yogurt biologico svizzero, assortito (Fragola, Lampone, Mocca, Albicocca, Vaniglia) 10 x 125 g

Latte intero biologico svizzero 3,9 % pastorizzato